Press "Enter" to skip to content

Le più belle iniziative culturali della Sicilia nel 2018

Ogni anno il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, consultandosi con una commissione di sette esperti che viene scelta dal Ministero, assegna a una città italiana, per tutto l’anno in corso, il titolo di Capitale della Cultura dando in questo modo l’occasione alla città designata di poter far conoscere il suo patrimonio artistico e culturale, oltre che incrementare il turismo.

Quest’anno il titolo di Capitale della Cultura Italiana è stato assegnato alla città di Palermo, il capoluogo siciliano, una città cui il patrimonio artistico e culturale è molto vasto e lo si può apprezzare in tantissimi modi diversi, magari tramite la cucina tipica siciliana, oppure osservando il paesaggio che si può ammirare entrando in città, o ascoltando il dialetto ma soprattutto lo si può apprezzare visitando i suoi monumenti di cui alcuni sono stati dichiarati Patrimonio dell’Unesco e sono stati al centro dell’iniziativa turistico-culturale lanciata da MarsalaViva, che ha visto al centro del programma non solo i monumenti palermitani ma anche di Marsala ed altre città importanti della Sicilia.

I luoghi da visitare a Palermo

 Palermo è quasi sicuramente la città più suggestiva della Penisola italiana, questa suggestività e questo fascino derivano dallo stile normanno e barocco dei monumenti ma soprattutto dalla Cattedrale, un luogo che ogni turista in visita non manca mai di andare a visitare e che nel 2015 è stata dichiarata Patrimonio dell’Unesco.

Di luoghi da vedere e da apprezzare a Palermo ne esistono parecchi, come il Palazzo dei Normanni che nel Medioevo è stata la dimora di Federico II e oggi ospita la sede dell’Assemblea Siciliana, oppure Chiesa di San Domenico, con il suo immenso e bellissimo Chiostro, costruita in completo stile barocco nel XV secolo.

Il sindaco della città di Palermo però non ha voluto semplicemente accontentarsi di mettere in mostra solamente i bellissimi monumenti presenti in città o i suoi musei per far conoscere ai turisti il proprio patrimonio artistico, essendo stata Palermo nominata Capitale della Cultura Italiana ha organizzato ben 780 eventi.

Gli eventi più importanti nella Capitale della Cultura Italiana

 Palermo dall’inizio dell’anno fino ad oggi sono stati organizzati eventi e iniziative culturali di ogni genere: il 14 Febbraio 2018 per rappresentare le due culture del Mediterraneo è stato esposto il tavolo Love Difference, un’opera creata Michelangelo Pistoletto e che si potrà andare a vedere alla Fondazione Sant’Elia fino alla fine dell’anno.

Il 10 marzo 2018 invece è stato possibile visitare fino a Mezzanotte il Duomo che si trova fuori città, il ponte Dell’Ammiraglio, il chiostro di Monreale, San Giovanni degli Eremiti, Castello della Ziza, San Cataldo, Cappella Palatina, Martorana e la Cattedrale che fanno parte del complesso di monumenti denominati monumenti arabo-normanni; questo evento è stato reso possibile grazie all’organizzazione di una Notte Bianca Unesco.

Dal 16 Giugno, al Teatro Garibaldi, è possibile partecipare alla manifestazione della biennale d’arte contemporanea che terminerà il 4 Novembre 2018, mentre nel di Ottobre invece sarà possibile assistere alla mostra dedicata ad Antonello Messina e per chi fosse interessato, a Palazzo Abetellis, si potrà vedere il famoso quadro L’annunciata dipinto dallo stesso Messina.

Inoltre sarà possibile visitare anche il complesso medievale dello Steli, che al tempo dell’inquisizione spagnola tra il 600 e il 700 era chiamato Carcere dei Penitenziari, oggi è un museo e sui muri delle celle si possono trovare gli appelli, le poesie, i disegni e graffiti lasciati nel Medioevo dai prigionieri dell’inquisizione.

Gli eventi e le iniziative organizzati dalla città di Palermo per la nomina a Capitale della Cultura italiana sono molteplici e mano a mano che i giorni passano l’elenco viene modificato ed arricchito di altre iniziative, quindi caso mai qualcuno decidesse di andare fino in Sicilia è consigliabile consultare il sito per essere sempre aggiornati.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *