Sicurezza antintrusione: proteggi casa e famiglia

L’importanza del sistema di sicurezza: come proteggere la propria casa

Al giorno d’oggi è sempre più consueto installare nelle proprie case un sistema di allarme che permette di tenere al sicuro la casa, quando non si è presenti, e la famiglia anche nelle ore notturne.
Per ottenere questo risultato è opportuno acquistare un buon sistema d’allarme, a costo di dover spendere una cifra significativa, ed affidarsi, per il montaggio, ad una buona squadra di professionisti piuttosto che al fai da te al fine di non dar vita ad un impianto scadente che non riesce a tutelare veramente propri cari.

Bisogna fare attenzione, però, a un dato che è quello per cui il sistema d’allarme, costituente il sistema di protezione attiva, per essere efficace deve essere ben inglobato con il sistema di protezione passiva costituito da porte, finestre, vetri, inferriate e tutto quello che all’interno di un’abitazione garantisce protezione e riservatezza.
Esperti del settore vi forniscono importanti consigli sul sito www.impianti.tech.

Caratteristiche del sistema d’allarme antintrusione: cosa non deve mancare

Il sistema d’allarme antintrusione viene considerato di buona qualità nel momento in cui è in gradi di:

  • rilevare velocemente ogni non autorizzato;
  • avvisare con un messaggio le autorità, come le forze dell’ordine, per garantire un intervento tempestivo;
  • distogliere i malintenzionati dal commettere un crimine;
  • far cessare il prima possibile l’eventuale attacco dei malintenzionati.

L’analisi del rischio e dello stile di vita per la scelta dell’allarme antintrusione giusto

Se dovete scegliere l’impianto di sicurezza antintrusione più congeniale alla vostra vita si suggerisce di tenere in considerazione sia il vostro stile di vita sia diversi fattori di rischio che vengono evidenziati grazie all’intervento dei professionisti della progettazione.
Partendo dai fattori di rischio, è bene cercare di comprendere quali essi siano per capire quale minaccia bisogna contrastare.
Comunemente, attraverso tali sistemi antintrusione, si cerca di contrastare:

  • furti;
  • aggressioni;
  • intrusioni;
  • incendi o allagamenti.

Dopo la valutazione dei rischi si suggerisce di tener conto anche dello stile di vita che si conduce; difatti è più probabile che coloro che passano gran parte della giornata fuori siano soggetti a furti o rapine rispetto a coloro che stanno spesso a casa.
Per molti di voi, oltre a valutare tali parametri, è bene cercare di guardare anche l’ubicazione della propria casa; difatti è maggiormente probabile che sia oggetto di attacco una casa isolata, in cui vi sono finestre vicino le strade, dove sono presenti scale e corridoi interni che permettono un facile accesso agli appartamenti interni, ecc…

Come si progetta l’allarme di sicurezza antintrusione? La corretta progettazione

Per installare l’allarme in maniera corretta si consiglia di rivolgersi a personale competente e di seguire una serie di passaggi fondamentali che sono:

  • il rispetto delle esigenze del cliente valutando il suo stile di vita, gli obiettivi che vuole conseguire e da cosa vuole proteggersi;
  • fare un sopralluogo del posto in cui bisogna installare l’allarme;
  • acquisire i dati generali quali la posizione e struttura di porte e finestre ed i percorsi stradali;
  • l’analisi del rischio;
  • la definizione degli obiettivi e l’individuazione delle misure di protezione;
  • dare le indicazione sull’utilizzo del sistema.

L’installazione del sistema antintrusione: come eseguire il montaggio a regola d’arte

Si suggerisce di far eseguire l’installazione del sistema di allarme a soggetti che possiedono le certificazioni tecnico-professionali volte ad attestare la loro competenza.
Dovrete quindi verificare che l’installatore sia in grado di:

  • collegare tutti i cavi elettrici ed occuparsi della messa a terra;
  • posare i tubi ed effettuare il cablaggio dell’intero impianto;
  • posizionare tutti i sensori;
  • posizionare la centrale e tutti i dispositivi dell’allarme.

Dopo tali passaggi si suggerisce di chiedere il collaudo dell’intero sistema di allarme affinché venga data prova dell’esatto funzionamento.

Richiesta di garanzia e manutenzione del sistema di allarme per garantire il corretto controllo

A seguito dell’installazione e del collaudo è consigliabile richiedere la certificazione che attesti la regolarità dell’impianto.
Inoltre bisogna richiedere anche il certificato di garanzia con cui i professionisti che si sono occupati dell’installazione si rendono disponibili per ogni problema inerente al funzionamento dell’impianto di antintrusione ed alla manutenzione dello stesso.

I sistemi di sicurezza per la casa: quali sono i migliori?

Vi sono diverse soluzioni adatte a proteggere le vostre case, bisogna solo capire quale faccia meglio al caso vostro.
Si suggerisce, al fine di conseguire la scelta giusta, di classificare i diversi sistemi di allarme presenti nel mercato, che sono:

  • i sistemi di sicurezza e serramenti che servono soprattutto a contrastare i ladri; difatti, porte e finestre rinforzate rendono più difficile l’accesso;
  • l’allarme tradizionale che, per essere ben funzionante, dovrebbe essere dotato sia di funzione perimetrale che volumetrica;
  • l’antifurto che può essere di diverse tipologie come la videosorveglianza, il sistema d’allarme infrarossi senza fili oppure gli impianti con contatti magnetici.

Non trascurate la sicurezza all’esterno, proteggete anche il giardino

La protezione della propria abitazione comincia dall’esterno; è bene cercare, quindi, di proteggere al meglio il proprio giardino installando un buon sistema di allarme.

Conclusione: l’importanza della sicurezza

Possiamo concludere che la sicurezza della casa è fondamentale. Vi sono tanti sistemi differenti che assicurano la vostra protezione e quella della vostra famiglia, bisogna solo scegliere quello che si adatta meglio alle proprie esigenze di vita ed alla struttura della propria abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *