Rock in Park Festival a Roma 2020: tutte le date e i protagonisti

Dal 13 giugno al 31 luglio 2020 Rock in Park Festival approda a Roma per la sua XII Edizione. Ricco di concerti esclusivi, il Rock in Park Festival si riconferma uno dei più importanti e prestigiosi festival rock italiani ed internazionali. Due mesi di concerti allieteranno la Capitale, con il Festival che accoglierà sui principali parchi Romani artisti di fama mondiale, radunando gli amanti del rock e della buona musica provenienti da tutta Italia. Musica di diverso genere, dal pop, al rap, all’indie, alla techno e all’elettronica, animerà il Rock in Park Festival 2020 a Roma. Le precedenti 11 edizioni hanno chiamato a raccolta 2.030.000 spettatori. Il famoso festival si terrà in diverse location, sparse su tutto il territorio della Capitale: 1. l’Ippodromo delle Capannelle, situato sulla via Appia. L’Ippodromo, che fino a qualche hanno fa ospitava gare di galoppo e di trotto, è spesso sede di concerti e di intrattenimento di diverso genere. Viene considerata dagli organizzatori la casa dell’evento perché presente fin dalla prima edizione; 2. Circo Massimo, che è la sede in cui Rock in Roma riesce ad ospitare più spettatori; 3. Teatro Romano di Ostia; 4. Auditorium Parco della Musica. L’evento avrà inizio il 13 giugno con Psicologi, a cui seguirà la due giorni di concerto di Vasco Rossi, 19 e 20 giugno, evento che fa già registrare il sold out. Il 23 giugno sarà la volta di Foals, mentre il giorno successivo, doppio appuntamento con Skillet e Niccolò Fabi. Qualche giorno di pausa e il Rock in Park Festival 2020 a Roma riprenderà il 2 luglio, quando sarà la volta di Volbeat. Con le prossime conferenze a Roma ne sapremo di più. Il 5 luglio, invece, The Lumineers appassioneranno il pubblico, mentre solo due giorni toccherà a Kendrick Lamar. Il 9 luglio Cigarette After Sex conquisteranno la platea; il giorno successivo sarà la volta di Ozuna, a cui seguiranno l’11 luglio Coez, il 12 The Struts, il 13 luglio chiuderà Brunori Sas. Il Festival si fermerà per 10 giorni, prima di riprendere per il gran finale. Infatti, il 24 luglio sarà il turno di Paul Weller, il 26 luglio toccherà a The Chemical Brothers, mentre toccherà a Louis Tomlison chiudere l’evento con il suo concerto. I partecipanti potranno contare su un servizio bus dedicato, grazie ai quali potranno raggiungere, senza stress e pensieri, la location dei vari eventi. Sono previste partenze in bus da tutta Italia, per arrivare a Roma e condividere con gli altri fan l’emozione dei concerti. Nel prossimo articolo vi parleremo di come fare degustazioni e corsi di cucina a Roma .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *